La riproduzione dei cavallucci marini

Aprile 2007 – E’ risaputo che, nella specie dei cavallucci marini, è il maschio a custodire e partorire le uova, deposte dalla femmina, nel suo marsupio. Invece, non era ben chiaro come queste fossero fecondate.
E’ un articolo del Journal of Experimental Biology a chiarire il mistero.
Un ricercatore inglese è riuscito a filmare l’evento: al contrario di quello che si pensava, lo sperma, viene emesso dal maschio in acqua, all’esterno della tasca marsupiale. Questo, nuota velocemente verso le uova, appena deposte dalla femmina, per fecondarle. Subito dopo, il marsupio, viene sigillato. Per riaprirsi solo al momento della schiusa.

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: