Un saluto al campione Loic Leferme

1507766151_loicdescentsmall.jpg

11 Aprile 2007
Tragedia stamane nelle acque francesi vicino a Nizza: il famoso sub transalpino Loic Leferme, 36 anni, che aveva conquistato nel 2004 il record del mondo di immersione in profondità assoluta con -171 metri, è morto a causa di un incidente in allenamento. Leferme stava risalendo quando la corda che serve a tornare in superficie si è bloccata per cause non meglio specificate. A nulla sono serviti i tentativi di soccorso. E’ morto questa mattina mentre si stava allenando a largo di Villefranche-sur-mer, non lontano da Nizza. Loic Leferme, 36 anni, era considerato tra i più grandi in questa disciplina così rischiosa e affascinante. L’ incidente è avvenuto mentre Leferme stava risalendo in superficie dopo essere disceso a -171 metri, la stessa profondità del suo record del mondo. “La corda si è bloccata a causa di qualche cosa, ma non so cosa”, ha detto l’istruttore Cedric Palerm, che si trovava sul battello da dove si era tuffato Leferme. Il francese si stava allenando per cercare di battere, la prossima estate, il record del mondo, detenuto attualmente dall’ austriaco Herbert Nitsch con -183 metri. 

Quando la corda si e’ bloccata un sommozzatore è sceso a cercarlo. Leferme, che si trovava ad una ventina di metri, è stato quindi sottoposto a massaggi cardiaci nella barca, che si è diretta al porto di Nizza. Qui i pompieri hanno cercato invano di rianimarlo.

Notizia tratta da: Tgcom

Trovate la notizia anche su: Quotidiano.net

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: