Speronati da un pesce spada

mm_cronache-e-meraviglie-di-mare_ddc-046.jpg

Nel golfo di Napoli, un enorme pesce spada, di oltre tre quintali, si è scagliato violentemente contro la paranza “Santissima Vergine”, di Pozzuoli, rovesciandola su un fianco, e infliggendo nel bordo la sua arma che per poco non ha colpito un pescatore. I nove uomini a bordo, rimesso in sesto il natante, hanno ingaggiato una accanita lotta a colpi di remi col pescespada. Questo, nei furibondi tentativi di liberarsi, ha finito per perdere il rostro che rimasto infisso nel fianco della paranza, e così disarmato si è inabissato.
Napoli, Ottobre 1957 

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: