Il silenzio

Si sentiva bene, pervaso da quel senso di libertà e di sicurezza che provava sempre durante le immersioni. Era da solo nell’azzurro silenzio percorso da lame di luce solare che danzavano nell’acqua. L’unico suono era quello del suo respiro, un ansito sordo quando inspirava, e il ribollire morbido di bollicine quando espirava. Trattenne il fiato e il silenzio fu completo.

Peter Benchley, 1974

foto: © P.f.d.

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: