Miti e leggende del mare

Il mare ha sempre stimolato l’immaginario dell’uomo, che nei racconti, ha trasformato i fondali in luoghi leggendari, popolati da creature mitologiche.
Nonostante le leggende, il pesce è sempre stato presente nel simbolismo religioso.
Nella mitologia babilonese, il Dio della sapienza assume la sembianza di un pescatore. Invece, quello degli abissi viene rappresentato come un pesce-ariete.
In alcune civiltà mesopotamiche, il pesce era il cibo sacro dei sacerdoti.
Raffigurazioni di pesci si trovano nei monumenti funebri egizi, etruschi e micenei. In quest’ultima, seppie e calamari, vengono assunti come emblemi dell’apparizione della vita. Invece, nella mitologia greca, sono le divinità ad assumere tali sembianze o si trovano a cavalcare delfini o ippocampi.
Nel cristianesimo, il pescatore è il raccoglitore di anime, mentre il pesce  il Salvatore.Anche in diversi esempi di narrativa contemporanea si trovano presenze di animali marini che assumono un significato simbolico.
Basti pensare alla balena bianca di Melville. Ogni personaggio del racconto ne ha una sua visione: è l’incarnazione del male per il capitano Acab. Rappresenta il mostro biblico per padre Mapple. Per Ismaele, invece, ha una duplice natura: splendida e orribile, benigna e malvagia, vulnerabile e immortale.
Stefano D’Arrigo, un romanziere siciliano di metà ottocento, parla dell’orca, in modo non proprio benevolo, scrivendo: “Lo volete sapere in due parole cosa fa l’orca? Fa il cerchio della morte intorno al mondo, e gira, gira, incavallando onde e dando morte a rotazione continua”.
Esseri e luoghi mitologici del mondo marino, si ritrovano in cartoon  per bambini, come “ la Sirenetta” o “Atlantis” della Disney.
Lo squalo, nell’omonimo film di Spielberg, viene rappresentato come un creatura che uccide per il puro gusto farlo.
Quelli elencati, rappresentano solo una minima parte di quello che l’uomo, nel corso dei secoli, è riuscito a creare.
Oggi, la ricerca scientifica e le conquiste nel campo dell’esplorazione marina, hanno contribuito a svelarci alcuni dei segreti del mare e dei suoi abitanti, tuttavia, gli abissi continueranno a custodire misteri che non smetteranno mai di farci sognare.
© P.f.d.

Annunci

3 Responses to Miti e leggende del mare

  1. Rino ha detto:

    La leggenda del Totem chiamato cavallo è su: http://www.totembeach.helloweb.eu

  2. STEFANY ha detto:

    HO KIESTO DELLE LEGGENDE NN QUELLO KE C’è SCRITTO QUA!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. STEFANY ha detto:

    CE POI QND CERCO QLCS MI DA SEMPRE QLCS DI SBAGLIATO MAI QLL KE CERCO VERAMENTE!!
    SITO DI MERDA!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: