Talassoterapia, i benefici del mare

“Il mare lava via tutti i malanni dell’uomo” sosteneva Platone, dopo averne provato i benefici effetti di persona. L’affermazione del sommo filosofo ha trovato riscontro in studi e terapie che utilizzano le virtù benefiche del mare e di tutti i sali e i minerali che vi sono disciolti.

Cura naturale
Molteplici gli impieghi terapeutici, come pure i benefici per l’organismo. Chi si concede un soggiorno al mare può sottoporsi ad una cura naturale che permette di rilassarsi e cancellare lo stress, rigenerare corpo e mente, combattere sovrappeso e ritenzione idrica e migliorare la circolazione sanguigna.

Oligoelementi e Sali minerali
L’acqua di mare è una riserva insostituibile di oligoelementi e Sali minerali preziosi per la salute ed il benessere: fluoro, sodio, magnesio, calcio, potassio, zolfo, bromo, stronzio, cilicio, azoto e cloro sono solo alcuni dei 60 elementi che essa contiene, utili all’organismo per affrontare aggressioni esterne e mantenere l’equilibrio fisico e psichico.

Centri benessere e Spa
Se il principio basilare della talassoterapia consiste nello sfruttare le virtù terapeutiche del mare in loco, specie lungo le coste della Francia, della Sardegna, dell’Atlantico e del Mar Morto – dove è alta la concentrazione  di iodio e ozono – è possibile, in alternativa, concedersi cure e trattamenti specifici che centri benessere e Spa hanno messo a punto per i propri ospiti, anche in luoghi ben lontani dal mare.
Presso tali centri si può scegliere tra bagni in vasca, docce e percorsi d’acqua. I primi vengono di norma eseguiti all’interno di un idromassaggio con estratti d’alga disciolti nell’acqua e getti direzionati su varie parti del corpo. Diversi i tipi di docce: la doccia a getto consiste in un massaggio profondo, efficace contro la cellulite e i tessuti rilassati.
Un operatore provvede a delineare le curve del corpo con l’ausilio dell’acqua. La doccia aromatica viene eseguita verticalmente e con degli spruzzi laterali. Tra i vapori d’acqua marina si diffondono essenze profumate con un effetto rilassante e appagante. La doccia “francese” prevede che l’acqua marina venga distribuita a pioggia dai piedi fino alla schiena.
I percorsi d’acqua si svolgono invece in ampie piscine e prevedono un percorso con scalini, salite da fare correndo, cascate d’acqua, e zampilli sotto la pianta dei piedi. Un’attività che drena e tonifica i tessuti e dona sollievo alla circolazione sanguigna.

Cure e trattamenti
Indicata anche per la cura di varie forme di artrite, per rigidità articolare e lesioni, per queste patologie la talassoterapia prevede trattamenti che si basano sulla trasmissione di calore con acqua riscaldata da 34° a 37°, l’utilizzo di fango e sabbia e l’alternarsi di caldo e freddo. Da non dimenticare anche l’impiego delle alghe, utilizzate per impacchi sul corpo: sprigionando i principi attivi presenti nelle loro cellule, svolgono un’azione rivitalizzante efficace nella cura della cellulite.
fonte: 8000.it

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: