La rosa dei venti

simappr-100332_150.jpg

Per un sub, come per chiunque vada per mare, è importante imparare a conoscere i venti. In base alla provenienza si possono prevedere le condizioni meteomarine, evitando spiacevoli sorprese.
A seconda della zona geografica in cui ci si trova, lo stesso vento può pulire o sporcare il mare e consentirci o meno di mettere l’imbarcazione in acqua per goderci la nostra “avventura”.
Per denominare i venti la “gente di mare” fa ricorso alla rosa dei venti: questa non è altro che una rappresentazione grafica della loro provenienza.
Già nel medioevo i naviganti la associavano alla bussola, accomunando i venti ai punti cardinali. Apparve per la prima volta in una carta nautica del 1375: l’Atlante Catalano.
Secondo l’ipotesi più antica, il suo centro corrisponderebbe all’isola di Creta. Questo spiegherebbe l’origine dei nomi della maggior parte dei venti: effettivamente, da quella posizione, il libeccio proviene dalla Libia, lo scirocco dalla Siria, la tramontana spira attraverso i monti, “trans montes”, della Macedonia e della Grecia. Levante e ponente con riferimento al sorgere e al tramontare del sole, l’ostro, il cui nome deriva dal latino “auster”, per la sua provenienza australe.
Le perplessità nascono sul maestrale e sul grecale.
Tali dubbi accreditano l’altra ipotesi, secondo cui, al centro della rosa dei venti corrisponderebbe l’isola di Malta. In questo modo coinciderebbero sia gli altri venti, che il grecale e il maestrale, rispettivamente provenienti da Grecia e Venezia. Quest’ultima, considerata a quei tempi la maestra dei mari.
Come scritto sopra, ai punti cardinali si associano i venti:
Tramontana da Nord
Grecale da Nord-Est
Levante da Est
Scirocco da Sud-Est
Ostro da Sud
Libeccio da Sud-Ovest
Ponente da Ovest
Maestrale da Nord-Ovest

© P.f.d.

Annunci

One Response to La rosa dei venti

  1. elisabetta ha detto:

    le vostre informazioni riguardanti la rosa dei venti non sono specificate parlate solo dei venti.
    cordiali saluti elisabetta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: