Le grand Bleu

jacque6.jpg

Il vero protagonista del film è il mare.
Il mare con i suoi colori, odori, suoni e sapori vissuto da Jacques Mayol (Jean-Marc Barr) ed Enzo Molinari (Jean Reno), caricatura del campione Enzo Maiorca.
Dopo essersi fronteggiati nel blu da bambini, nello splendido scenario di un’isoletta greca, si ritrovano, da adulti, ad affrontarsi nei record del profondismo in apnea.
I personaggi sono gli esatti opposti che si completano: mistico, rigoroso, umile, timido, quasi schivo Mayol. Più fisico, sprezzante delle regole, spocchioso e sfrontato Molinari.
Due modi completamente diversi di vivere il mare così come la vita. Ma alla fine uniti nel profondo dal “grande blu”.
Girato nel 1988, in Francia diventa  un film cult. In Italia ne fu stata ostacolata l’uscita da Enzo Maiorca, offeso dall’esasperazione del personaggio di Molinari a lui associato. Si decise a dare il consenso solo dopo la morte del rivale amico Mayol che risale al 2002.
Le musiche del film di Eric Serra, poco apprezzate dalla critica, le reputo in perfetta sintonia con le immagini.

© P.f.d.

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: