Sotto di me

mm_cronache-e-meraviglie-di-mare_ddc-060.jpg

Sotto di me, nel libero elemento nuotavano,
s’agitavano e si tuffavano per gioco, caccia o combattendo
pesci d’ogni colore, e d’ogni forma e specie.
Che linguaggio non può dire e nessun marinaio
ha visto mai; dal paventato leviatano
a quella minutaglia che popola a milioni i flutti:
raccolti in banchi immensi, come isole galleggianti,
guidati da istinti misteriosi attraverso quella regione
deserta e sconosciuta, sebbene da ogni lato
presi d’assalto da nemici voraci,
balene, squali e mostri, armati in fronte o sulla mandibola
di spade, seghe, corni a spirale oppure adunche zanne.

Montgomery, “Il mondo prima del diluvio”- L’isola del pellicano
Illustrazione di Walter Molino per la Domenica del Corriere, 1952

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: