Una sera sul mare

luna.jpg

Molto vicino al mare dove credevo
fosse la luna catturata dall’onda
e pensavo a quel beneficio che rende
calmo il guardare; molto serrato dove

come uno straniero vagante conduce
la felicità a dubitare. Non sapeva
di niente il mio mare né la sabbia
azzurrata da una macchia d’ombra.

Guardavo gli orizzonti già distesi
di pace, il sudario del mare come
l’esistenza infinitamente inutile
se non fosse per grazia di speranza.

Attilio Zanichelli

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: