Lì finisce il mare

monet.jpg

– Ah!
– Delle ricerche scientifiche, voglio dire…
– Scientifiche.
– Si.Silenzio. La donna si strinse nel suo mantello viola.

– Conchiglie, licheni, cose del genere?
– No, onde.

Così: onde.

– Cioè… vedete li, dove l’acqua arriva… sale sulla spiaggia poi si ferma… ecco, proprio quel punto, dove si ferma… dura proprio solo un attimo, guardate, ecco, ad esempio, lì… vedete che dura solo un attimo, poi sparisce, ma se uno riuscisse a fermare quell’attimo… quando l’acqua si ferma, proprio quel punto, quella curva… è quello che io studio. Dove l’acqua si ferma.
– E cosa c’è da studiare?
– Be’, è un punto importante… a volte non ci si fa caso, ma se ci pensate bene lì succede qualcosa di straordinario, di… straordinario.
– Veramente?

Bartleboom si sporse leggermente verso la donna. Si sarebbe detto che avesse un segreto da dire quando disse

– Lì finisce il mare…

“Oceano Mare”, Alessandro Baricco
Dipinto di Claude Monet, “Pointe de Lailly, maree basse”,  1882

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: