Cappuccino oceanico

Tuffarsi in un’enorme tazza di cappuccino. No, non è il desiderio di qualche caffeinomane, ma la sensazione che hanno provato gli abitanti di Yamba, una piccola cittadina costiera a nord di Sidney (Australia), quando hanno visto il loro oceano gonfiarsi come una soffice schiuma di latte.
Il moto violento e irrequieto dell’Oceano, per la verità molto poco pacifico in quell’angolo agli antipodi del nostro placido laghetto Mediterraneo, combinato a una particolare condizione atmosferica ha trasformato la zona costiera di Yamba in un enorme frullatore. Così, in poche ore, l’intera costa si è ricoperta di una densa schiuma bianca naturale, salata e completamente innocua.
Questo schiumoso fenomeno, che si faceva attendere da ormai 30 anni in Australia, si verifica quando a causa dell’evaporazione delle acque marine la concentrazione di sale, microrganismi, impurità e alghe in decomposizione aumenta considerevolmente in alcuni tratti dell’Oceano. Il violento moto ondoso contro la costa provvede poi a “frullare” tutti questi ingredienti, incorporando grandi quantità di aria. Proprio come avviene in un cappuccino, le bolle d’aria rimangono imprigionate in una struttura molto resistente e leggera che dà poi origine alla schiuma.
Sorpresi e affascinati dal fenomeno, gli abitanti di Yamba si sono divertiti a vestire per un giorno il ruolo di brioche tuffandosi e surfando sulle acque schiumose. “Era incredibile, sembrava di correre sull’aria, non sentivi nulla sotto la tavola…” ha confidato Tom Woods, uno dei tanti surfisti accorsi a Yamba per godersi questo insolito fenomeno.
Causata dalle violente tempeste che in questi giorni hanno interessato le coste a nord-est dell’Australia, la schiuma oceanica si sta lentamente smontando, liberando i chilometri di costa che aveva invaso lo scorso venerdì.
Qualcuno a Yamba pensa già di sfruttare il Cappuccino oceanico come attrazione turistica, ma l’Oceano non è un barista e non aspetta certo uno scontrino per iniziare a frullare…

Fonte: cattivamaestra.blog.lastampa.it

Annunci

One Response to Cappuccino oceanico

  1. Nando Scafroglia ha detto:

    Che sfizio… ed ho pure capito fisicamente che è accaduto 🙂

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: