EFFETTO SERRA, CAMBIANO GLI ATLANTI

4cdba9af00bbb89b7ce04f01741e8d47.jpg

LONDRA – Gli effetti del riscaldamento globale sulle regioni costiere sono già visibili e implicano la necessità di modificare le carte geografiche. Lo affermano i cartografi che rappresentano un punto di riferimento mondiale in materia di Atlanti. Verrà pubblicato l’Atlante completo del mondo di Times 2007. I suoi autori hanno detto di essersi visti costretti a cambiare la linea delle coste in alcune zone rispetto alle ultime carte, fatte nel 2003.
“Possiamo letteralmente vedere il disastro ambientale consumarsi sotto i nostri occhi. Temiamo che in un prossimo futuro paesaggi celebri spariranno per sempre”, ha detto Nick Ashworth, direttore dell’Atlante. “I contorni di certe regioni – ha aggiunto – cambiano. Per esempio in Bangladesh. Il livello del mare sale di 3 millimetri l’anno e ciò ha vari effetti sulle coste.
In altri casi si vede che fiumi come il fiume Giallo, in Cina, non arrivano più fino alla costa”. In alcune aree, per esempio in Alaska, il mare avanza sulle coste basse di almeno tre metri l’anno. Non meno preoccupante è che grandi fiumi, dal Rio Grande al Colorado al Tigri, per la crescente siccità, perdono dei bracci, che in estate si seccano completamente. E anche ciò modifica le coste.

Fonte: ansa

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: