Temperature Mediterraneo più alte 2 gradi

Il riscaldamento globale sta provocando anche in inverno l’aumento delle temperature del Mediterraneo, fino a 2 gradi in più rispetto alla media stagionale, riducendo la capacità di assorbimento dell’anidride carbonica, il principale gas a effetto serra.Lo dice un rapporto dell’Istituto per la ricerca sul mare, presentato oggi in una conferenza stampa al ministero dell’Ambiente.Secondo il rapporto, l’inverno scorso la temperatura del Tirreno è stata superiore di 2 gradi alla media stagionale fino a 100 metri di profondità, con 15 gradi contro gli abituali 13.
Sempre secondo Icram, l’innalzamento delle temperature rischia di “spegnere” definitivamente la corrente del Golfo di Trieste, che contribuisce a muovere le acque del Mediterraneo.
Il cambiamento climatico in corso, aumentando la temperatura della superficie, dicono gli esperti, “ostacola il rimescolamento delle acque nell’intero Mediterraneo”, provocando la scomparsa delle micro alghe che costituiscono la base della catena alimentare marina.
Altra conseguenza importante, indicata dal rapporto, è la diminuzione dell’assorbimento di anidride carbonica da parte del mare.
Una stima “prudenziale”, indica in circa mezzo milione di tonnellate di Co2 il quantitativo sottratto all’atmosfera solo nella zona di mare compresa tra il Golfo di Napoli e le isole Eolie.

Fonte: Reuters

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: