Eolie “invase” dai cetacei

Nelle acque dell’arcipelago delle isole Eolie è in aumento la presenza di delfini, capodogli e
balenottere. Il dato è stato registrato dalla ‘Necton marine research society’, una società siciliana di ricerca marina che realizza dal 2001 studi e ricerche sull’ambiente marino. Il monitoraggio effettuato dallo staff della Necton nelle acque dell’arcipelago siciliano si è svolto nel corso dell’Eolian cetacean project, un progetto della Necton che unisce l’ attività di ricerca con la didattica.
Il progetto, che si prefigge lo scopo di studiare lo status ed il comportamento dei mammiferi marini nel mare delle Isole Eolie, terminerà a fine ottobre e vedrà protagonisti soprattutto gli studenti universitari di scienze ambientali, naturali e scienze biologiche.
L’Eolian Cetacean project è realizzato dalla Necton marine research society con il patrocinio del Comune di Malfa e della Provincia Regionale di Messina e l’arcipelago delle Eolie è stato scelto come area di studio perché zona di transito del mar Mediterraneo per tutte quelle specie che, per ragioni trofiche o riproduttive, compiono migrazioni all’interno del bacino. La base logistica del progetto sarà il Comune di Malfa sull’isola di Salina che per la sua posizione centrale
rappresenta il punto di partenza ideale per lo studio dei mammiferi marini nell’intero Arcipelago.

Fonte: Tempostretto

Annunci

One Response to Eolie “invase” dai cetacei

  1. monica ha detto:

    Sono stupita da queste affermazioni, anche solo a carattere divulgativo, che inducono a pensare che l’Arcipelago Eoliano goda di privilegi favolosi per le popolazioni di cetacei nell’area, quando invece numerosi fattori di natura antropica, quali la pesca illegale, contribuiscono giornalmente a minacciare le popolazioni locali. State attenti voi della Necton a quello che scrivete…è importante promuovere le vostre iniziative turistiche ma non a discapito della consapevolezza e della percezione che create nell’opinione pubblica riguardo le minacce esistenti per le popolazioni di cetacei nelle Eolie …questo può riflettersi anche nelle scelte politiche per la conservazione di questi animali..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: