Il governo irlandese ha assegnato sovvenzioni pari a 20 Mio EUR a nuovi progetti di ricerca marina

Come annunciato dal ministero delle Comunicazioni, dell’energia e delle risorse naturali, il Premio Beaufort, che prende il nome dall’idrografo irlandese Francis Beaufort, finanzierà 141 ricercatori e studenti che operano in cinque consorzi di ricerca.
La parte più cospicua dei fondi, poco più di 7 Mio EUR, sarà destinata a un progetto che indaga sull’utilizzo degli organismi e dei materiali marini per la produzione di farmaci, biomateriali avanzati e neutraceutici. Al «Beaufort Marine Biodiscovery Consortium» (consorzio di bioscoperte marine Beaufort), che guiderà il programma di ricerca, parteciperanno gruppi di ricerca dell’University College Cork (UCC), della National University of Ireland Galway (NUIG) e della Queen’s University Belfast (QUB).
I fondi saranno stanziati a favore di quattro ulteriori progetti. Due di essi saranno dedicati a vari aspetti della ricerca sulla pesca e della gestione sostenibile delle attività di pesca. Un altro programma cercherà di valutare il valore economico, sociale e ambientale delle risorse marine. Infine, il National Centre for Sensor Research presso la Dublin City University si concentrerà sullo sviluppo di sistemi intesi a soddisfare i requisiti di monitoraggio prescritti da leggi quali la direttiva quadro dell’UE in materia di acque.
In occasione della presentazione del premio, Eamon Ryan, ministro irlandese delle Comunicazioni, dell’energia e delle risorse naturali, ha dichiarato che l’esistenza di numerose sfide per la società, riguardanti il mondo marino, è ormai un fatto ben noto. «I vincitori del premio dovranno fornirci le prove per agire», ha aggiunto, auspicando che la ricerca «ci consenta di utilizzare le nostre risorse marine nel rispetto dell’ambiente e in modo innovativo».
Peter Heffernan, amministratore delegato dell’Istituto marino di Galway, ha affermato che il premio Beaufort rappresenta un salto di qualità nell’evoluzione del settore marino irlandese: «Il finanziamento permetterà di lanciare un chiaro segnale al resto del mondo sull’importante ruolo svolto dall’Irlanda in questo settore.»
Dublino ha altresì annunciato l’intenzione di assegnare, il prossimo anno, un premio sulla ricerca marina nel quadro dell’iniziativa Beaufort. Il premio sarà conferito a uno scienziato, irlandese o internazionale, che collabora con l’Irlanda nel settore della ricerca.
Il premio Beaufort sulla ricerca marina rientra nel quadro della strategia nazionale di ricerca e innovazione dell’Irlanda «Sea Change». Nell’ambito di tale strategia, il governo irlandese sta investendo oltre 365 Mio EUR al fine di sviluppare opportunità commerciali per il paese in settori quali l’energia sostenibile, i trasporti, la tecnologia e il monitoraggio ambientale, e di rafforzare il settore marino irlandese nei prossimi sette anni.

Fonte: Newsfood

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: