Il canto delle sirene

il-canto-delle-sirene.jpgCon la loro voce insidiavano i marinai, che si schiantavano sugli scogli. Bene fece Ulisse a tappare le orecchie dei compagni con la cera, perchè il canto delle sirene – figure mitologiche metà donna e metà pesce – è esistito davvero.
E’ il risultato di una ricerca della Humbolt University di Berlino in collaborazione con il Center for Media Arts and Technology Karlsruhe attraverso esperimenti di propagazione del suono nel tratto di mare davanti a Positano, vicino alle tre isolette de Li Galli, sede delle sirene, i cui scogli furono «un tempo rischiosi e biancheggianti per le molte ossa», come narra l’Eneide.
I ricercatori hanno emesso segnali naturali (canti di due donne e versi di foche) e segnali artificiali e li hanno registrati lungo la rotta di Odisseo nell’avvicinamento alle isole.
I test hanno rivelato che sarebbe la posizione delle isole a indurre sia un’amplificazione sia un cambiamento di timbro del segnale.
Insomma, il canto c’è. E le sirene?

Fonte: La Stampa

Foto: scultura di Luigi Galliani

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: