Spagna, fermata Odyssey, la nave “trova-tesori”

20071016_odyssey.jpgMADRID (16 ottobre) – La Guardia Civil spagnola, dopo mesi di pedinamenti, ha fermato oggi la nave cacciatesori Odyssey, di proprietà americana. La Spagna potrebbe ora mettere le mani sul tesoro di monete d’oro e d’argento, del valore di di 500 milioni di dollari, trovato nel fondale marino e sul quale rivendica i diritti. L’imbarcazione si trovava a largo della Punta Europa ed è stata forzata a far rotta su Algeciras.
Un portavoce della Guardia Civil ha detto all’Ansa che Odyssey, sulla quale pendeva un ordine di cattura della magistratura, è stata fermata in mare da una pattuglia perché si trovava in acque territoriali spagnole. Di solito la nave è ormeggiata nel porto di Gibilterra. Ad Algeciras, dove sta facendo rotta, scortata da una pattuglia della Guardia Civil, Odyssey sarà perquisita, nella speranza di porre fine al giallo del tesoro.

Fonte: Il Messaggero 

Articolo precedente su questo blog: Trovato in mare un tesoro da 500 milioni di dollari

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: