Uno squalo bianco nel fiume Eufrate

shark00.jpgDeve essere stata grande la sorpresa di un pescatore iracheno che sulle rive dell’Eufrate si è trovato di fronte a uno squalo bianco lungo 2,10 metri e del peso di 110 chilogrammi. E’ successo nella cittadina al Fadilieyh a sud della città di Nassiriya (270 chilometri a sud di Baghdad) in Iraq.
“E’ la prima volta che si trova uno squalo nelle acque dolci del fiume Eufrate”, ha detto Najah Rasoul, preside della Facoltà di Scienze della provincia di Dhi Qar alla quale il pescatore iracheno ha consegnato la “rarissima specie marina”. Elaph riferisce che l’Università ha nominato una commissione per “vivisezionare e impagliare il predatore per utilizzarlo a fini didattici”. Il fiume Eufrate confluendo con quello del Tigri forma il grande fiume dello Shat al Arab (mare degli arabi) che sfocia nelle acque salate del Golfo. Stando alle indicazioni del luogo dove è stato pescato il pesce, lo squalo bianco dovrebbe avere nuotato in acque dolci controcorrente per oltre 200 chilometri. “Sembra trattarsi di un caso di suicidio”, ha commentato il dottor Rasoul dell’università di Dhi Qar.

Fonte: TGCom

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: