L’immensa distesa del mare

caspar.jpg

Tutt’e due immobili, gli occhi fissi su quell’immensa distesa d’acqua. Da non crederci. Sul serio. Da rimanere li una vita, senza capirci niente, ma continuando a guardare. Il mare davanti, un lungo fiume alle spalle, la terra, alla fine, sotto i piedi.
E loro, li, immobili. Elisewin e Padre Pluche. Come un incantesimo. Senza neanche – un pensiero in testa, un pensiero vero, solo stupore. Meraviglia. Ed è dopo minuti e minuti – un’eternità – che Elisewin, finalmente, senza staccare gli occhi dal mare, dice:
– Ma poi, a un certo punto, finisce?

“Oceano mare”, Alessandro Baricco
Dipinto di Caspar David Friedrich, “Der Monch am Meer”

Advertisements

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: