SCULTURA UMANA A SYDNEY CONTRO LA CACCIA ALLE BALENE

news.jpgCon i loro corpi hanno disegnato un’enorme balena per protestare contro le baleniere giapponesi impegnate nella caccia ai cetacei. La grande figura, formata da circa duemila persone, è stata creata su una delle spiagge più conosciute dell’Australia, quella di Bondi a Sydney. Ad organizzare la scultura umana è stata l’organizzazione Save the Whales again che sperava anche di battere, ma non c’è riuscita, il record mondiale della più grande balena “umana” formata nel 2005 da 2500 studenti della scuole di Los Angeles.

Fonte: La7.it

Advertisements

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: