Presepi sulla sabbia a Rimini e Torre Pedrera

rimini.jpgRIMINI – Su un’area attrezzata di 12.000 mq, duemila tonnellate di sabbia modellata da sei artisti internazionali saranno l’attrazione natalizia dei bagni 26 e 27 di Rimini. Per il quarto anno consecutivo la spiaggia e il mare d’inverno tornano dunque ad essere protagonisti, dall’8 dicembre al 7 gennaio, per incantare i visitatori con opere realizzate con la stessa sabbia e lo stesso mare che rendono Rimini famosa in estate, utilizzando semplici attrezzi manuali e senza sostanze leganti.
Dopo lo straordinario successo di pubblico riscosso lo scorso anno con il record di 300mila visitatori, quest’anno la particolare e unica opera di sabbia sarà ancor più grande: due gli stabilimenti balneari coinvolti (i bagni 26 e 27) che ospiteranno il suggestivo percorso fra i personaggi della Natività a grandezza naturale, associati a opere alte fino a sei metri che ripropongono gli scorci più belli della Rimini romana. I visitatori potranno camminare all’interno di un percorso tematico di circa 600 metri tra sculture in esterno e la Natività, quest’anno realizzata all’interno di un gazebo di 300mq. Il percorso di questa edizione del presepe di sabbia permetterà ai visitatori di camminare in mezzo ai personaggi della Natività, passando dal gruppo scultoreo dell’Annunciazione, proseguendo fra le figure del Presepe e dei Re Magi. All’esterno saranno protagonisti gli scorci della Rimini romana, dal Ponte di Tiberio (alto 4 metri e lungo 10) all’anfiteatro. Non mancherà un richiamo all’evento culturale di portata internazionale che sarà protagonista del periodo natalizio: l’inaugurazione del complesso archeologico ‘Domus del chirurgo’, che dal 7 di dicembre aggiungerà un nuovo gioiello al centro storico di Rimini. Il presepe farà da sfondo anche ad una serie di iniziative enogastronomiche e di intrattenimento sulla spiaggia ed è dotato di tutti i servizi, con bar coperto e riscaldato.
Il presepe sarà visitabile con ingresso libero (le offerte saranno devolute all’Istituto Oncologico Romagnolo) e lungo il percorso si incontrerà anche la mostra a cura di Daniele Martinelli dedicata alla sabbia proveniente dalle spiagge più famose e remote del mondo. La direzione artistica del presepe quest’anno è a cura del faentino Carlo Capelli e dello spagnolo Sergi Ramirez, e ha potuto avvalersi di collaboratori provenienti da Portogallo, Spagna, Repubblica Ceca, Russia e Italia.
Dal 22 dicembre al 6 gennaio anche il bagno 64 e 65 di Torre Pedrera ospiterà una grande Natività di sabbia che prenderà forma in una scenografia rappresentante un borgo cittadino , con oltre 150 personaggi intenti nelle loro faccende quotidiane. È un evidente omaggio alla straordinaria tradizione del Presepe napoletano del ‘700, ma con annessi numerosi elementi della cultura riminese. A partire dalla grande e suggestiva torre saracena alta oltre 6 metri e simbolo della frazione più a nord di Rimini.
La Natività sarà realizzata all’interno di un gazebo di oltre 300mq, coperto e riscaldato, completamente illuminato anche nelle ore serali, con ingresso rigorosamente libero .

Fonte: Aqva

Annunci

3 Responses to Presepi sulla sabbia a Rimini e Torre Pedrera

  1. paolo ha detto:

    Mi preme sottolineare che, per il Presepe di Torre Pedrera, il progetto e tutti gli allestimenti sono stati affidati all’Accademia della sabbia, una squadra di una decina di persone sotto la direzione di Antonio Molin.
    Gli stessi che hanno curato le 3 precedenti edizioni del Presepe di Rimini.

    fonte: http://www.presepedisabbia.it

  2. Alex ha detto:

    Sono andato sabato 08/12/2007 all’inaugurazione del presepe di sabbia del bagno 26 di Rimini,e devo dire che quest’anno i Ragazzi del bagno 26 si sono superati creando un percorso all’interno del presepe facendo vivere l’emozione di eseere parte di esso.Questa Nuova squadra di scultori internazionali è veramente Grande!!!!

  3. max ha detto:

    Oggi ho visitato il presepe di Torre Pedrera, e dire che è una cosa bellissima è dir poco. Si sono superati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: