Greenpeace mura l’UE contro la pesca selvaggia

ansa118547691712123221_big.jpg

Circa 200 attivisti di Greenpeace hanno bloccato questa mattina i sette ingressi dell’edificio del Consiglio dell’Unione europea a Bruxelles dove i ministri interessati avrebbero avuto la riunione annuale per definire le quote di pesca. Gli attivisti hanno costruito un muro di fronte l’ingresso principale con la scritta “Chiuso finché non tornano i pesci”. Sono riusciti a completarlo appena a in tempo, prima dell’intervento della polizia belga.

Fonte: Repubblica Immagini

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: