Rinspeed sQuba: con il volante fra i pesci

rinspeedsquba.jpg

Avete ragione, non è proprio periodo di immersioni e bagni al mare, ma la Rinspeed sQuba è un’auto troppo affascinate per non meritare le simpatie rispetto ad un più versatile (s’intenda, solo per la stagione…) gatto delle nevi.
Qualcuno di voi avrà già afferrato il collegamento, notando come questo curioso veicolo subacqueo riprenda la stessa linea della Lotus Elise. Tornando indietro di trent’anni, come non ricordare l’emersione di un imperturbabile Roger Moore al volante della sua Esprit nel film “Agente 007 – La spia che mi amava”.

rinspeedsquba1.jpg


I progettisti hanno voluto concretizzare un’idea nata sul grande schermo, dotando questo curioso ibrido di un sistema a doppia elica (alimentato da un motore elettrico necessario per la marcia su strada) e carrozzeria in fibra di carbonio: la profondità massima garantita è pari a 10 metri, con gli occupanti coccolati da un sistema di ossigenazione.
Il debutto è atteso per il prossimo salone di Ginevra; chissà che Daniel Craig non l’abbia già adocchiata, magari creando il riscontro mediatico necessario per una sua produzione in serie

Fonte: AutoBlog.it

Advertisements

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: